ANTI Berlusconi
1 Luglio, 2011: 17:40 - Autore: infoCategoria: Varie

Roma - (Adnkronos/Ign) - L’attuale Guardasigilli è stato eletto segretario nazionale. L’assemblea ha approvato la modifica statutaria che formalizza l’introduzione della nuova figura. Berlusconi: ‘’Forte ripartenza, ora nuovo inizio'’. E ribadisce: ‘’Indispensabile una riforma della giustizia, faremo presto una legge sulle intercettazioni'’. Il ministro: “Lavoriamo per un partito degli onesti”
Roma, 1 lug. (Adnkronos/Ign) - “Io propongo a tutti voi di fare quello che state già facendo quello cioè di designare Alfano per acclamazione…”. Silvio Berlusconi ‘investe’ Angelino Alfano nuovo segretario politico del Pdl e subito dalla platea dell’auditorium della Conciliazione dove si svolge il consiglio nazionale scatta un applauso.
Sotto il palco il Guardasigilli appena ‘nominato’ segretario senza votazione appare visibilmente emozionato. Il Cavaliere lo chiama e lui sale sul palco per la standing ovation. Tra i flash dei fotografi il premier alza il braccio di Alfano in segno di vittoria. Poi si rivolge al ‘notaio’ Denis Verdini che è irreprensibile. “Dobbiamo seguire la procedura, bastano anche 30 secondi ma dobbiamo farlo”, dice il coordinatore nazionale. E si passa subito all’approvazione della modifica statutaria che formalizza l’introduzione della nuova figura del segretario nazionale che viene eletto. “Non c’è nessun dubbio, Alfano è la persona giusta, non è un menzognero” scandisce il Cavaliere che saluta ‘’emozionato'’ l’elezione di Alfano: ‘’In questi anni ho subito attacchi di ogni genere, giudiziari, patrimoniali, fisici… è stato un periodo molto intenso e difficile della mia vita e vi ringrazio di cuore perché con il vostro affetto mi avete ripagato”.
“Oggi deve essere la giornata di una forte ripartenza dell’attività del partito. Questa deve essere la giornata dell’amore, dell’armonia e della coesione” dice Berlusconi durante il suo intervento. “Siamo ancora la più grande e la principale forza politica in Italia, anche se i signori del Pd dicono il contrario. A noi risulta che il Pdl è ancora al 30% ed ha una grande possibilità di crescere” e ‘’di certo vogliamo arrivare ad essere il partito di maggioranza assoluta nel paese. Veniamo da un momento difficile, ma non dispero che si possa arrivare al 51%”.
‘’Ora il Pdl avrà un nuovo inizio - prosegue - Si riparte dalla sconfitta delle amministrative, puntando a riconquistare e a consolidarci al centro'’. “Dobbiamo portare avanti il grande sogno che già si è avverato nel Pdl e deve continuare ad avverarsi - dice ancora - per dare all’Italia una famiglia a ciò che in Europa è il Partito popolare europeo. Questo deve essere il mio lascito”.
Berlusconi parla anche della manovra. “Siamo aperti ai buoni consigli, ai suggerimenti per migliorare la manovra” afferma il premier confermando comunque che il governo porrà la fiducia sul testo che uscirà dalla commissione.
Il presidente del Consiglio ritiene poi ‘’indispensabile una riforma della giustizia”, quanto alle intercettazioni, ribadisce, “faremo presto una legge, perché non è un paese civile questo” dove viene violata la privacy in tal modo.
‘’Alfano eletto per acclamazione? Fantastico. Io ho fatto più fatica a diventare segretario, beato lui - ha commentato Pier Luigi Bersani - Ma è segretario del partito o del presidente del partito. Lo vedremo prossimamente'’.
Il commento del leader del Pd non è piaciuto al Pdl. ‘’Bersani pensi al rischio di continuare ad essere il reggicoda di Vendola, De Magistris e Pisapia o peggio, il vice di Di Pietro'’ ha replicato a stretto giro il ministro della Difesa e coordinatore nazionale del partito, Ignazio La Russa.

fonte:adnkronos.com

Nessun Commento Inserisci un Commento

30 Giugno, 2011: 12:59 - Autore: infoCategoria: Varie

Capo della Mobile presto trasferito in altra sede
Napoli, 30 giu. (TMNews) - Incredulità e tristezza tra gli agenti e i funzionari della Questura di Napoli in seguito all’iscrizione nel registro degli indagati del capo della Squadra mobile partenopea Vittorio Pisani coinvolto in un’inchiesta della procura partenopea su riciclaggio e usura di persone vicine al clan camorristico Lo Russo.

Il numero uno della Mobile, nel corso degli anni, si è guadagnato la stima e il rispetto dei suoi colleghi, non solo quelli che direttamente dipendono da lui. Questa mattina, secondo quanto si apprende, Pisani era al lavoro ed è stato visto aggirarsi negli uffici di via Medina. Poi la notizia che ha destato stupore tra i vertici e la base della polizia napoletana. Il capo della Mobile, a breve, sarà destinato ad altro incarico ed è molto probabile che dovrà lasciare il capoluogo campano. “Confidiamo nella magistratura che, sappiamo, farà il suo dovere fino in fondo - ha detto un poliziotto che preferisce rimanere anonimo - ma siamo anche certi che Pisani saprà dimostrare la sua innocenza. In questi anni sono stati tanti i suoi arresti non solo tra gli esponenti della camorra, ma anche in operazioni contro la criminalità comune”.
fonte:virgilio.it

Nessun Commento Inserisci un Commento

29 Giugno, 2011: 20:40 - Autore: infoCategoria: Varie

Oxford, 29 giu. (TMNews) - Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ha ricevuto il Dottorato Honoris Causa in Legge ad Oxford, proprio nel giorno del suo 86/mo compleanno. ‘’Non mi sono neanche accorto che coincideva col mio compleanno'’, ha detto il Capo dello Stato incontrando i giornalisti al termine della cerimonia. ‘’E’ un titolo che da molto tempo era stato programmato, la prima proposta da parte del Consiglio era arrivata un anno e mezzo fa e l’avevo sempre rinviato'’, ha spiegato. Tra le motivazioni dell’università per il riconoscimento al Presidente della Repubblica, c’è stata anche quella di un riferimento alla sua ‘’calma'’. E a questo proposito il Presidente ha detto: ‘’L'ho molto apprezzato, è un elemento essenziale'’.

fonte:wallstreetitalia.com

Nessun Commento Inserisci un Commento

Next Page »


 

Copyright STENI - AV